Skip to Content

Taille du texte

Current Size: 100%

Chercher

Style de page

Current Style: Standard

Langues

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français
  • Русский

Logo_WiFi_Zone

Wi-Fi_ZONE_Logo_30.png

Conoscere il proprio simbolo: la Lanterna di Genova

Version imprimableVersion imprimableversion PDFversion PDF
18/01/2015 16:00

laLanterna.jpg

 

 Domenica 18 gennaio 2015 ore 16.00

Conoscere il proprio simbolo: la Lanterna di Genova

Annamaria Lilla Mariotti, scrittrice
a cura di La Corallina – Associazione per le tradizioni liguri

Spazio Aperto di Via dell’Arco, Via dell'Arco 38 - Santa Margherita Ligure

Ingresso libero

 

Difficile trovare mappe geografiche di Genova e del suo porto, anche le più antiche, senza il suo faro che si staglia sulla collina del promontorio di San Benigno.
Un faro che da sempre costituisce il simbolo della città ed è stato confidenzialmente ribattezzato La Lanterna; anche se le sue origini sono incerte e avvolte nella leggenda, pare che la sua costruzione sia antecedente il 1128, quando le segnalazioni venivano fatte bruciando sterpaglie di brugo (erica) e brisca (gambi di ginestra). Venne poi il tempo dell’illuminazione con lampade ad olio di oliva (nel 1326) e quello dell’acetilene (nel 1898), a inizio ‘900 si utilizzò il petrolio che cederà il passo all’illuminazione elettrica solo nel 1936.
Ed è un vero miracolo se, quando la città subisce pesanti bombardamenti durante la seconda Guerra Mondiale, la Lanterna sopravvive.
Annamaria “Lilla” Mariotti, scrittrice del mare e appassionata studiosa dei fari di tutto il mondo, porta a “Spazio Aperto” la sua esperienza ed il risultato di anni di ricerche: si tratta di un percorso affascinante tra storia e leggenda, illustrato con numerose immagini.
Afferma Mariotti, camogliese DOC: «C'è chi dice che oggi i fari non sono più necessari perché le navi moderne sono dotate di mezzi e tecnologie di ausilio alla navigazione che rendono superato qualsiasi tipo di segnalazione a vista, ma è bello pensare che anche i marinai di oggi, rientrando nel porto di Genova sulle più moderne e sofisticate navi da crociera, vedendo brillare in lontananza la luce della Lanterna sentano di tornare a casa, come accadeva ai loro antenati.»
Un pomeriggio dedicato al monumento simbolo, torre di segnalazione, guardia armata, prigione, oggi più semplicemente la Lanterna.
 

L'incontro ha il patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure

Info: spazioaperto.sml@alice.it  0185 696475 www.gazzettadisanta.eu/spazioaperto/