Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Cerca

Stile pagina

Current Style: Standard

Lingue

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français
  • Русский

Logo_WiFi_Zone

Wi-Fi_ZONE_Logo_30.png

Turismo OnLine

TURISMO/

Cultura e società /

Gallerie d'Arte
Magreen Gallery
Via Gramsci, 13 Ghiaia - 16038 Santa Margherita Ligure
backbookmarkmapshare
15 13 44.336453 9.212365 Magreen Gallery Via Gramsci, 13 16038 Santa Margherita Ligure 0 it Chiudi la mappa
Magreen Gallery
Via Gramsci, 13
Ghiaia
16038
Santa Margherita Ligure

Il posizionamento sulla mappa è approssimativo
  • 004.JPG
Fotogallery
Clicca sulle foto per vedere l'ingrandimento
  • 015.JPG
  • 021.JPG
  • 022.JPG
  • 025.JPG
close
informazioni
Dove

Indirizzo
Via Gramsci, 13
Ghiaia
16038
Santa Margherita Ligure
Visualizza la mappa
Contatti

Fax
+39 0185 776564
Cellulare
+39 346 9426239
Email
alberto@magrin.it
Sito Internet
www.magrin.it
card
Galleria d'Arte Contemporanea
Fotografia digitale, video arte, sound art, net art, performances, installazioni, site specific, mixed media, pittura, scultura, architettura, cinema, letteratura
Note
Biografia di Alberto Magrin

Alberto Magrin studia architettura all’Università di Genova. Dopo aver vinto una borsa di studio con lo scultore Arnaldo Pomodoro all’Università di Urbino intraprende una breve esperienza teatrale. Riceve il premio 'Libertas' per l'arte visiva e la letteratura dall'Onorevole Ferri e collabora a Torino alla creazione dell'Associazione Scientifica G. A. Rol con la finalità di dimostrare la vittoria dell'uomo sul tempo attraverso la capacità del proprio spirito individuale. Nel contempo riceve a Roma il premio 'Open Art' dall'Onorevole Vita. Partecipa alla fondazione dell'Organizzazione Internazionale d'Arte Digitale ONDA. Tramite una serie di donazioni realizza una propria rete mondiale di gallerie denominata da lui stesso 'Magreen Gallery' le cui opere sono state collocate in istituzioni pubbliche e private eliminando così ogni sorta di gestione e controllo personale sui propri lavori. Progetta l'ONDA Contemporary Art Museum per permettere ad artisti di calibro internazionale di costruire il proprio spazio permanente e di dialogare con il rapporto tra loro stessi e l'eternità. Preveggenza e simbolo del 'nulla eterno' questo progetto rappresenta il crollo e la rinascita dell’era moderna. Le sue opere sono attualmente presenti nelle collezioni permanenti più importanti al mondo: The British Museum (Londra), MOCA (Los Angeles), Stiftung Museum Kunst Palast (Dusseldorf), Spazio Oberdan (Milano), Staatliche Kunstsammlungen (Dresda), Musée des Beaux Arts (Lione), Galleria Civica di Arte Contemporanea (Trento), CAM Casoria Contemporary Art Museum, Pontificia Academia Scientiarum (Città del Vaticano), The State Hermitage Museum (San Pietroburgo). Pubblicazioni: 'Alberto' (Monografia - Guardamagna Editore, 2009), 'Parentesi' (Poesie - Il Filo, 2010), 'Gli acrobati del tempo' (Poesie - Seneca Edizioni, 2011), 'Coincidenze' (Poesie - Seneca Edizioni, 2012). Utilizza qualsiasi linguaggio artistico sperimentando nuove tecniche. Vive e lavora a Barcellona (Spagna).